Materie prime: prezzi alti ma stabili

Il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, in una intervista di recente realizzazione, porta all’attenzione del Governo Europeo la necessita di sospendere Temporaneamente i dazi doganali sulle importazioni dell’acciaio.

Questa risoluzione potrebbe calmierare i recenti aumenti delle materie prime dati dalla scarsità di materiali. Il vicepresidente di Anima, Pietro Almici, afferma che «Attualmente i prezzi di acquisto sembrano essere stabili, soprattutto per quanto riguarda l’acciaio; le materie prime continuano, quindi, ad essere molto care. Oltre al problema dei prezzi, le aziende subiscono forti ritardi nella consegna dei materiali e dei componenti e tempi di consegna dilatati per i nuovi ordinativi, per cui risulta difficile anche per le imprese rispettare le date di consegna concordate con i propri clienti. Questi ritardi comportano incertezza, aumentando la complessità per le aziende della meccanica – e non solo – di formulare offerte, pianificare la produzione e nuovi progetti

Torna su